Certificazione Verde / Green Pass – ITALIA

 

Gentili Passeggeri,

il nostro Governo ha recentemente varato nuove misure anti-contagio da Covid-19 con il  DECRETO-LEGGE 23 luglio 2021, n. 105   ( https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2021/07/23/21G00117/sg. ) in vigore a partire dal 6 Agosto 2021.

 

Si distinguono due fattispecie di misure in funzione della data partenza e o durata del viaggio:

 

Per tutte le partenze o rientro del viaggio a partire dal 1 Settembre 2021

NOTA BENE: a partire dal 1 Settembre 2021  sarà necessario essere in possesso di Green Pass / Tampone secondo le regole stabilite dal decreto 23/7 n.105, anche per coloro i quali utilizzeranno  mezzi di trasporto a lunga percorrenza, ovvero nella fattispecie tutti gli autobus Gran Turismo utilizzati su tutti i nostri viaggi/tour  in Bus (anche per i viaggi in giornata), per i quali dunque diventerà obbligatorio il possesso e l’esibizione del Green Pass/Tampone per accedervi.

Ai passeggeri sprovvisti  di regolare documentazione, sarà impedito l’accesso al mezzo di trasporto. Nessun rimborso è previsto per i viaggi non usufruiti, né obblighi di riprotezione da parte della scrivente  per il rientro dal viaggio se i passeggeri risulteranno sprovvisti della documentazione durante l’esecuzione del viaggio.


A tutti i passeggeri verrà richiesto:

  • la misurazione della temperatura (da parte del nostro staff) all’atto della salita a bordo con divieto di
    accesso in caso di temperatura superiore a 37,5° C;
  • l’autocertificazione (modulo ChiesaViaggi) di non aver avuto contatti stretti con persone affette da patologia
    COVID-19 negli ultimi due giorni prima dell’insorgenza dei sintomi e fino a 14 giorni dopo
    l’insorgenza dei medesimi; il termine di 14 giorni è ridotto a 7 nel caso di viaggiatori vaccinati;
  • l’assunzione dell’impegno da parte dei viaggiatori, al fine di definire la tracciabilità dei contatti,
    di comunicare anche al vettore e all’Autorità sanitaria territoriale competente l’insorgenza di
    sintomatologia COVID-19 comparsa entro otto giorni dalla fine del viaggio;
  • l’utilizzo di una mascherina chirurgica o di un dispositivo di protezione individuale di livello
    superiore per una durata massima non superiore alle quattro ore, prevedendone la sostituzione
    per periodi superiori.

 

Si riporto qui di seguito uno stralcio del Decreto:

“Sempre a far data dal 1° settembre 2021 e fino al 31 dicembre 2021, termine di cessazione dello stato di emergenza è consentito, esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi COVID-19, l’accesso ed utilizzo ai seguenti mezzi di trasporto:

a) aeromobili adibiti a servizi commerciali di trasporto di persone;

b) navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale, ad esclusione di quelli impiegati per i collegamenti marittimi nello Stretto di Messina;

c) treni impiegati nei servizi di trasporto ferroviario passeggeri di tipo Intercity, Intercity Notte e Alta Velocità;

d) autobus adibiti a servizi di trasporto di persone, ad offerta indifferenziata, effettuati su strada in modo continuativo o periodico su un percorso che collega più di due regioni ed aventi itinerari, orari, frequenze e prezzi prestabiliti;

e) autobus adibiti a servizi di noleggio con conducente, ad esclusione di quelli impiegati nei servizi aggiuntivi di trasporto pubblico locale e regionale.”.